2 YOGURT & MIRTILLO


oggi voglio parlare del mio adorato yogurt
per dare poi spiegazioni più dettagliate anche per chi la yogurtiera non vuole averla.

ogni 6 giorni ne produco un litro per avere la mia scorta quotidiana


per farlo quindi , come dicevo,non è così necessaria la yogurtiera...
il mio è solo uno sfizio di comodità, null'altro!
quella da me scelta con i 7 vasetti è anche un lusso che ho voluto concedermi!
per rendere attivi al massimo i nostri fermenti occorre la temperatura di 40°
e la yogurtiera lo fà per me!

chi non la vuole ricordo che basterebbe un semplice termos da un litro,
un panno di lana in cui avvolgerlo la sera
ed ecco lo yogurt la mattina,mettere poi in frigo e dopo qualche ora è già pronto all'uso!


sempre gli stessi ingredienti:
latte,yogurt naturale un vasetto ( per cominciare uno del super e poi usare quello da noi prodotto!) da mescolare bene nel latte,
oppure i fermenti lattici acquistati in farmacia.
si conserva x 10 gg in frigo


i gusti li creo da sola, ma solo dopo averlo creato, non durante.
c'è chi li crea aromatizzandoli durante il processo di creazione, ma per quanto riguarda la frutta , questa và prima cotta e poi inserita!
io dopo, per avere + freschezza dei sapori e per non perdere tempo... :p


principalmente uso marmellate, miele. cereali, orzo solubile, polvere di cocco,
semplice fruttosio o frutta a pezzetti.
a voi la scelta insomma


non sempre la magia accade...
tutto dipende da quanto i nostri simpatici fermentini sono "vivi"!!!

a qualcuno può risultare complicato e noioso?
vi garantisco che impiego solo 5 minuti a settimana!!!!!!

cominciamo con una cosina facile da sperimentare...

yogurt e mirtilli neri!!!!!!!!!!!!!
Stampa il post

2 commenti:

Betty ha detto...

ho provato diverse volte a farelo yogurt in casa, a mio marito piace molto, io proprio non riesco a mangiarlo, anche aggiungendo frutta prima/dopo! :(((

luby78 ha detto...

il problema mia cara betty è che non siamo più in grado di identificare i "veri" sapori!
siamo talmente abituati a credere che quello nei barattolini sia il sapore originale che quando ne mangiamo uno fatto in casa si può storcere il naso!
comunque bisogna fare diversi esperimenti per trovare il gusto e la consistenza adatti per sè,il primo che ne esce poi quasi sempre è un pochino + liquido, non arrenderti!
tra uno troppo acidulo,uno troppo poco prima o poi arriverai a creare quello perfetto per te!
prova anche a cambiare di volta in volta marche di latte,yogurt di partenza e tempi!
puoi sempre usare questo metodo per utilizzarlo nei dolci e non per la prima colazione/merenda!
faccio comunque i complimenti perchè almeno ci hai provato ;)
un bacione

Related Posts with Thumbnails