1 HYMENOCHIRUS :RANA IN ACQUARIO



allevare rane in acquario si può.
oggi vi presento un nuovo inquilino.

è un piccolo anfibio l'Hymenochirus che non supera i 3 cm.

vivono in africa centro occidentale ed esistono in due specie:la boettgeri e la himenochirus.
in natura sono quasi in via di estinzione,fortunatamente in acquario si riproducono e quindi possiamo averne per reintegrarle nel loro vero habitat.
di solito le rane sono molto agili,veloci ,mentre queste,allevate in cattività ,non lo sono affatto.
i loro movimenti sono piuttosto goffi e quindi per mangiare bisogna nutrirle in maniera separata.
non vanno d accordo con i carassi e gli oranda,se questi pesci iniziano ad avere una mole considerevole,possono nutrirsi anche con le rane se di piccole dimensioni.


la qualità albina è piu' grande e piu' socievole.
se però ha un caratterino ribelle potrebbe rovinare le lunghe code degli oranda.

il loro cibo viene somministrato vivo o congelato(scongelato al momento di darglielo),ma non disdegnano:
-dafnie
-artemia salina
-piccoli avanotti
-a volte lombrichi sminuzzati
-in caso di fame possono nutrirsi con il mangime in granuli dei pesci.
ma principalmente si acquista congelato il : chironomus.
altro non sono che larve di zanzara che vengono congelate,hanno un colore rossiccio.
per una rana ne scongelo un cubetto da 1cm quadro in qualche goccia di acqua e lo somministro la sera,a luce dell'acquario spenta,così può mangiare con calma senza paura che i pesci possano rubargli tutta la sua razione.
infatti anche i pesci possono mangiare il chironomus,specialmente gli oranda,i carassi.

quando sono piccolissime debbono mangiare spesso,diciamo un giorno si ed uno no,poi da adulte basta somministrare il cibo una volta a settimana.
in casi di necessità riescono a sopportare periodi lunghi anche un mese senza nutrirsi.

appena possono emergono per rifornirsi di ossigeno,è importante avere un acquario chiuso con un coperchio.
qualche bricconcella potrebbe saltare fuori per sbaglio ed evadere.

il maschio si riconosce guardando sotto le "ascelle",noterete una piccola macchietta,una ghiandolina.
hanno bisogno di acqua riscaldata sui 26°,quindi compatibile con qualsiasi acquario per pesci tropicale o oranda.
muniteli di tanti nascondigli,sono timide e vogliono protezione.
di solito si allevano da sole,solo con grande esperienza si possono tenere con pesci.
la convivenza potrebbe essere difficile.

fanno una muta e la pelle che cambiano...se la mangiano!
si narra che in caso di perdita di arti possano rigenerarli...ma non ne ho esperienze e quindi non posso dire se è vero!

non sono proprio adatte a chi non ha una bella esperienza di acquari,la mortalità potrebbe essere alta.
io che ho oltre 20 anni di esperienza sul mondo acquatico di due esemplari una sola è sopravvissuta con successo,vi dico questo per farvi un esempio!

non fatevi insomma ingannare dal faccino buffo,hanno bisogno di cure,attenzioni e di una adeguata alimentazione!
tanto per cominciare....quante/i di voi è disposto a tenere delle larve di zanzare nel proprio congelatore?

se vi occorrono delucidazioni ulteriori mandate una mail.

Stampa il post

1 commento:

Lo ha detto...

ciao tesoro bello...ma che simpatica la ranocchia....e quanta cura richiede! bravissima! un baciotto

Related Posts with Thumbnails